Alla conquista di un nuovo lavoro con l'aiuto dei Fiori di Bach

foto scattata all'orto botanico di Praga
Mimulus (orto botanico di Praga)

Sia che tu sia in procinto semplicemente di cambiare lavoro, sia che tu invece abbia attraversato e superato, come me, le prime due fasi, quella del licenziamento e dell’orientamento, ora siamo pronte per l’ultima fase: gettarci a capofitto, e con un pizzico d’incoscienza, nel mondo del lavoro.

 

Arrivata a questo punto, ognuna di noi avrà un’esperienza diversa.

Se hai seguito le mie avventure fino a qui, saprai che mi sono licenziata, ho deciso di riqualificarmi e alla fine ho intrapreso una carriera parallela ai Fiori di Bach.

 

Abbiamo la forza di spaccare il mondo, dobbiamo semplicemente credere in noi stesse.

E i fiori? Niente paura, non li abbandono.

Continuerò a promuoverne l’efficacia e i benefici affinché vengano riconosciuti come un supporto valido alle terapie mediche e veterinarie.

 

Rimettersi in gioco non è facile soprattutto se il campo professionale è, in parte o totalmente, differente.

 

Sicuramente mi ha aiutato Larch, per farmi credere nelle mie capacità professionali e, soprattutto, in me stessa. Quando non si è più giovanissime ricominciare è ancora più difficile, o forse sono io che l’ho vissuto così.

 

L’onnipresente Mimulus, poi, mi ha aiutato e mi aiuta ancora a farmi affrontare a testa alta le paure quotidiane.

 

Elm, per la stanchezza che ottenebrava le mie capacità professionali e mi faceva perdere fiducia.

 

Impatiens un fiore che ahimè, mi appartiene spesso. Divento intrattabile se chi collabora con me non riesce a seguire il mio ritmo.Questo fiore mi ha insegnato ad essere paziente e diplomatica. Inoltre mi ha insegnato a ridurre i ritmi.

 

Ed infine Scleranthus, che mi ha aiutato e mi sta ancora aiutando a fare delle scelte professionali.

 

Come ho provato a dimostrarvi, i Fiori di Bach possono essere veramente un valido aiuto quotidiano. Non risolvono la vita, ma possono renderla più leggera e facile.

 

Vorrei finire con una citazione di Nora Weeks, assistente del dr. Bach.

 

“Voglio che sia semplicissimo: Ho fame, vado nell’orto e raccolgo la verdura; sono spaventato e ammalato prendo una dose di Mimulus “

 

Non mi resta che augurarvi buona fortuna e che la forza dei Fiori ci accompagni.

 

Camilla

Scrivi commento

Commenti: 0