Guarda sempre verso il cielo!

Larice
Larice

Non sono abbastanza brava per...

Non sono in grado di fare...

Non sono amata perché mi manca qualcosa...

Sono inadeguata e valgo poco...

 

Quante volte abbiamo detto o sentito questa frase?

Personalmente, non le conto nemmeno più.

 

Vi faccio una rivelazione, noi siamo più che abbastanza brave, possiamo fare tutto quello che ci prefissiamo, dobbiamo semplicemente imparare a credere in noi e nelle nostre capacità, e a non avere più timore del giudizio altrui.

C'è un Fiore di Bach che ci aiuta in questo, ed è Larch.

 

Mi ricordo un documentario di GEO & GEO (ho provato a cercarvelo on line, ma non riesco a trovarlo), che vidi qualche anno fa sui Larici (larch è la traduzione inglese).

E vedendo quelle immagini, capii come questo Fiore (proprio un fiore non è) funziona nel sistema di Bach.

 

Provo a raccontarvelo.

C’erano dei Larici che, a causa di uno smottamento del terreno, crescevano ora paralleli al terreno (come quello della fotografia).

Quello che mi emozionò, fu che il loro tronco si era piegato ad angolo retto per continuare ad innalzarsi verso il cielo.

Ed è questo che ci insegna il fiore: puntare il nostro sguardo sempre verso l'alto.

 

Ed è questo che noi dobbiamo sempre tenere a  mente, perché è questo a cui noi siamo destinate

 

Camilla

 

La definizione de dr. Bach:

 

“Per coloro che si considerano meno abili o capaci degli altri, che si aspettano di fallire nei loro intenti, che

pensano non otterranno mai un successo e così non rischiano mai né fanno abbastanza sforzi per riuscire nella vita."

 

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Helvia (giovedì, 05 dicembre 2013 15:27)

    Quanta energia sprecata a dirsi male:Io ho smesso ma solo perché ho tanti, tanti anni e non ho più tempo da dedicare al giudizio degli altri e ...mio.

  • #2

    camilla (giovedì, 05 dicembre 2013 15:27)

    Ed io perché sono stanca di essere giudicata Ma so benissimo quanto sia difficile, ed ogni ci ricado

  • #3

    Helvia (giovedì, 05 dicembre 2013 15:28)

    si ,ma i tempi della "ricaduta " si accorciano,e quanta leggerezza si sente nel muoversi senza giudizio. Tsultrim Allione di ce che se riusciamo ad essere interiormente leggeri,creiamo uno spazio nella situazione....Uno spazio di libertà?

  • #4

    Anna (giovedì, 05 dicembre 2013 15:30)

    Che bello questo post Camilla! Penso che il giudizio altrui spt quello cattivo si combatta solo se ci si sente comunque voluti, E cioè che in ogni caso ognuno di noi è al mondo per fare qualcosa di bello!