Fiori di Bach & Sensi di Colpa

Sempre più spesso mi capitano clienti bloccate dai sensi di colpa.

Chi rispetto la famiglia d’origine, perché li hanno “abbandonati" per costruirsi una loro vita.

Chi, invece, rispoetto a quella che hanno costruito con un compagno, perché non gli dedicano abbastanza tempo. E poi verso figli, amici, lavoro, animali, e così andando avanti per pagine intere.

Tutto queste non permette di vivere la loro vita pienamente.

Sono come cristallizzate dentro un bozzolo grigio sporco.

 

Perché tutto questo?

Io non sono una psicologa, solo una Bach Pratictioner con tante curiosità, e quindi ho iniziato a girare in internet per capire.

Sono arrivata ad un blog che mi ha aiutato a trovare delle risposte. Seguendo il loro post, ho pensato a dei Fiori correlati, che possono aiutare a superare il disagio.

 

Ma iniziamo con il dare una definizione di Senso di colpa:

“Il senso di colpa è un meccanismo della coscienza che segnala un disagio e ci rimprovera quando facciamo qualcosa che va contro il nostro codice morale, perseguitandoci fino a quando non cerchiamo di rimediare.”

 

Il primo fiore che mi viene in mente è quindi Pine, per le persone che si colpevolizzano, anche per eventi che non riguardano loro. Questo fiore insegna loro a riconoscere le proprie colpe (se ci sono), di aiutare concretamente, se c'è nè effettivamente bisogno,ma anche di andare avanti senza farsi arrestare.

 

Come scrive l’autrice del post, queste emozioni nascono spesso in fase infantile, come conseguenza da genitori con modalità ricattatorie.

 

In questa fase, i Fiori che mi vengono in mente sono Centaury e Chicory.

Il primo dei due Fiori, c’insegna a dire di NO ai continui ricatti emotivi, e a non permettere l'invasione dei nostri spazi. E’ importante averne uno dove crescere.

Il secondo è dedicato agli atteggiamenti ricattatori dei genitori (“Se non fai questo… io sto male…”), ma ho notato che questo fiore aiuta anche le persone che hanno subito e subiscono ancora questo tipo di ricatto morale.

Loro stesse infatti, anche se inconsciamente, lo ripropongono nei loro comportamenti, con le persone con cui interagiscono.

 

E’ importante, inoltre, interrompere il dialogo interiore che ci fa vivere nel passato, e mai nel Qui e Ora.

I Fiori prescelti in questa fase, possono essere uno di questi tre Fiori Honysuckle, Star of Bethlehem e Walnut.

 

Il primo, ci aiuta a non vivere più nel ricordo dei momenti passati, ma ci aiuta a lasciarli alle nostre spalle, e  andare avanti sulla nostra strada.

 

Star of Bethlehem, invece, ci aiuta a metabolizzare il passato, e quindi a lasciarlo indietro.

Infine Walnut, è come un ponte verso il futuro, proteggendoci nello stesso tempo nel nostro percorso, in modo che influenze esterne non ci riportino indietro.

Infine Larch.

I sensi di colpa accumulati, hanno minato la nostra autostima.

Abbiamo bisogno ora di ricostruire la nostra vita, anche con’infusione di fiducia in noi stesse.

Ed è questo l'aiuto che ci porta questo meraviglioso Fiore.

 

Camilla

 

Scrivi commento

Commenti: 0