Graziella Pandiani: Fiori  & Cristalli

Opale lattiginoso
Opale lattiginoso

Rincontriamo Graziella Pandiani, che abbiamo conosciuto per la Giornata Mondiale dedicata alla Floriterapia.

Ma questa volta voglio parlare con lei di Floriterapia & Cristalli.


Graziella è un’esperta sia di Fiori di Bach che di quelli Australiani, secondo il metodo di Ian White, ed è anche un esperta di Cristalloterapia.

Seguendo un suo percorso, che a breve ci racconterà, ha combinato insieme Fiori  & Cristalli.


Ovviamente, per me che arrivo dal mondo dei Minerali, questo binomio mi ha subito conquistato.

Ne è nata una bellissima chiacchierata.

Come sei arrivata alla cristalloterapia?


Iniziai il mio percorso nel mondo dei cristalli con Francesca Drago nel 1987.

Avevo un sogno: incontrare Katrina Raphaell che viene considerata la più grande cristalloterapeuta del mondo.

 Per poter arrivare a lei ho seguito diversi seminari con Patrizia Tassini (sua insegnante certificata in Italia), e finalmente nel 2004 ho conseguito il master in cristalloterapia con Katrina Raphaell.

Il metodo mi aveva dato la base, ma per me era troppo spirituale. Quindi andai avanti da sola, sperimentando.

 

Come funziona la cristalloterapia?


Ogni cristallo emana particolari vibrazioni energetiche, ognuno con la propria frequenza e con specifiche proprietà terapeutiche che agiscono per risonanza sulle persone che le indossano.

L'organismo umano è in grado di assorbire e utilizzare l'energia emessa dai singoli cristalli "captandone " le onde vibrazionali e inviandole nei punti dove si verificano blocchi e squilibri energetici.

 

Come sei arrivata all’intuizione di abbinare la floriterapia ai cristalli?


Avevo all’epoca una cagnolina, Carlotta, nata da un’altra mia cagnolina di nome Bubi, e attraverso un’Animal Comunicator, mi disse che era tempo che trovassi un mio metodo, abbinando i miei studi.

Ho provato a farlo energizzando l’acqua con i cristalli, che utilizzo quindi per preparare i bouquet di fiori. Se mi serve acqua per un mix che dia rilassamento, per esempio, utilizzo cristalli che hanno questa tipo di energia. 

Uso lo stesso metodo per preparare gli olii per i massaggi.


Per finire, che cristallo consiglieresti da tenere assolutamente in casa?


Un cristallo di rocca per riequilibrare gli spazi e un quarzo fumè per assorbire le negatività.


La prossima data del corso di cristalloterapia con Graziella Pandiani è un  fine settimana: 23-24 gennaio 2016

Info: graziella.pandiani@libero.it

Per maggiori informazioni, visitate il suo sito Fiori & Cristalli


Camilla

Scrivi commento

Commenti: 0