Il Sacro Fuoco & Fiori di Bach

Rileggendo il mio ultimo post dedicato a Giacomo Leopardi, ho pensato che è bello parlare di Passione (ed io ne parlo spesso),  ma non tutti siamo come lui o Vincent van Gogh, immolatisi sul fuoco dell’Arte.


Non tutti siamo così coraggiosi, o disperati, (secondo il proprio personale punto di vista).


A volte si fa veramente fatica a portare avanti un sogno, in particolare quando si trovano così tanti ostacoli sul proprio cammino.


E ve lo dice una che vive di sogni, e che dedica la vita per realizzarli (non sempre, ahimè, con successo)

 

Le domande e dubbi che mi passano per la mente sono tante, vi scrivo solo quelle più ricorrenti:

 

  • Come posso concretizzarlo e, soprattutto, sono sicura che non sia, appunto, solo un bel sogno, che poi passa e se ne va?
  • Spesso, quando inciampo in qualche ostacolo,  insorge lo scoraggiamento, e mi chiedo “ma chi me lo ha fatto fare?!?”
  • La famiglia e gli amici a volte remano contro, mi riempiono di dubbi e di ansia.
  • La paura di non farcela … mi ripeto “era meglio quando avevo uno stipendio fisso, non posso vivere d’aria”

 

La "mia formula magica", chi mi segue lo avrà già indovinato, è fatta con i Fiori di Bach.

Quando la mia mente è tormentata da questi dubbi, prima chiedo aiuto ai miei Tarocchi, per fare chiarezza nella mia mente.

Quindi, scelgo i  Fiori "giusti".

Il primo fiore a cui penso per me, di solito, è Clematis, perché mi aiuta a capire se i miei sogni hanno la possibilità di essere concretizzati e come fare.

Wild Oat, mi aiuta a scegliere tra tutti i miei, sogni quale sia il più adatto a me per portarlo avanti, e a mettere da parte gli altri.

Walnut, mi sostiene nel scivolare senza essere toccata, da i consigli e gli avvertimenti di chi mi “vuole aiutare”.

Gentian per non farmi scoraggiare, e diventare sempre più saggia dopo ogni capitombolo.

Infine, ma non per ultimo, Mimulus, per donarmi il coraggio di affrontare i problemi quotidiani.


Dopo avere scelto il mio bouquet di Fiori, aggiungo un pizzico d'incoscienza, tira un bel respiro, e mi butto nella mischia.

Ne vale sempre la pena, voi che ne dite?


Camilla

Scrivi commento

Commenti: 0