Donne Multitasking & Fiori di Bach

Sto scrivendo un'email per dei seminari nella settimana dedicata all’Editoria a Milano.

Intanto parlo con il call center per un problema telefonico (questa volta non mio!)

Intanto continua a squillare il cellulare.

Con un occhio controllo anche che l’epub scaricato stia passando correttamente sul mio e-reader.

Dovrei invece pensare solo al mio prossimo post!

 

Ferma tutto!

Non va bene!

Non voglio essere una donna multitasking!

 

Girando su internet, ho addirittura trovato un ebook che parla di questo fenomeno “Eroine Multitasking”, di Giovanna Gallo.

 

Personalmente, non mi sento molto eroina, piuttosto molto incasinata.

Vivo in modo troppo frenetico, e non penso di essere l'unica.

 

Cosa fare?

 

Non mi piacere vivere in questo modo, voglio tornare ai tempi antichi: riuscire a fare una cosa per volta, assaporandomi e godendomi attimo per attimo.

Non vivendo superficialmente e freneticamente la mia vita.

Se avete letto la mio biografia, sono una Bach Pratictioner, quindi mi viene naturale chiedere aiuto ai Fiori di Bach.

 

Per utilizzarli in modo corretto, devo prima analizzare il mio malessere (almeno io lo sento così), e quindi scegliere i fiori adatti al momento.

 

Il primo che mi viene in mente, è Centaury.

Questo fiore aiuta a dire di NO a tutte le richieste che ci vengono rivolte, e che invadono il nostro spazio.

Permette quindi di delineare un confine intorno a noi, per poter tirare il fiato e concentrarci sul nostro lavoro.

E non mi fa sentire troppo in colpa se spengo il cellulare e telefono, o non rispondo subito alle email che arrivano.

 

Perfetto, ora sono riuscita ad avere un momento per me, dove riflettere sul tema del mio post.

 

Troppe idee mi frullano per la testa, devo scegliere.

Quindi aggiungo al mio bouquet, Wild Oat.

Questo fiore mi aiuta a scegliere tra le tante idee che mi passano per la testa, quale sia la migliore da sviluppare in un post.

 

Ed ora cosa mi manca per iniziare?

Impatiens!

Ho il brutto vizio di scrivere di getto i miei post, non mi do il tempo per rileggerli e correggerli.

Questo fiore insegna proprio ad essere più rilassata e attenta, e a prendermi tutto il tempo che mi serve.

Mi sembra di non aver dimenticato nulla nel mio bouquet floreale.

 

E ora al lavoro!

 

Camilla

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Limpha (mercoledì, 13 novembre 2013 15:19)

    Divertente :))

  • #2

    nadia (venerdì, 15 novembre 2013 17:13)

    In effetti alle volte vorrei essere un uomo, così farei sempre una cosa sola alla volta!!!
    Ma Centaury aiuta a dire NO anche alle richieste che Io faccio a Me?! (o per meglio dire che mi fa la "vocina rompina" interiore!)

  • #3

    Camilla di FioriArcani (venerdì, 15 novembre 2013 17:50)

    Ciao Nadia,
    assolutamente si! Anche se aggiungerei, nel tuo caso, anche Pine, per i sensi di colpa che ti fai sicuramente venire