Amicizia, questo sentimento sconosciuto

Spesso penso all'Amicizia, e ne ho già parlato.

E' una parola che viene usata molto, ma per la maggior parte delle volte a sproposito.

Mi scrivono via email "finalmente ho trovato un'amica in te", e magari  ho visto la persona una sola volta, le ho dato solo qualche consiglio via email

Oppure, ho trecento amici su Facebook

Tutto ciò mi lascia molto perplessa.

 

Cerco sul vocabolario on line il sinonimo AMICIZIAlegame sentimentale basato su affinità di idee e reciproca stima

 

La definizione calza: sui social network si fa amicizia per affinità e gusti simili.

 

Ma vi rivelo un mio segreto: i miei amici veri si contano sulle dita di una mano.

 

Quindi cosa è veramente l'Amicizia?

 

Ne abbiamo perso il suo reale significato in questa vita odierna frenetica, dove tutto è di corsa e superficiale.

 

L'Amicizia è qualcosa di molto di più profondo.

Ma come spiegarlo?

 

Avete mai letto il dialogo del Piccolo Principe e della Volpe quando parlano dell'Amicizia?

Il suo autore, Antoine de Saint-Euxpéry da un'interpretazione molto toccante del senso dell'Amicizia.

 

Questa è qualcosa che si costruisce molto lentamente: ci si conosce, ci si frequenta, ci si accetta, compresi difetti e manchevolezze.

E' un pò come il rapporto di coppia.

Assomiglia, ma senza l'unione che lega due Amanti. E a volte con un amica ci si confida di più che con il proprio partner.

 

Un'amica c'è sempre, nei momenti bui come nei momenti belli.

 

L'amicizia non ha confini. Anche se si vive lontano, basta un sms o una telefonata, per dire "ehi, io ci sono! Come va?"

 

Per questo io ho così pochi amici,e così tante conoscenze.

Non prendo sotto gamba l'Amicizia. E' troppo importante per me.

 

Voi che pensate dell'Amicizia?

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    enrico (sabato, 26 aprile 2014 22:11)

    Vorrei che riflettessi su una cosa: non considerare quanti amici hai, ma quanti ti riconoscono come amico. Potresti essere amico di persone che conosci, anche poco per nulla come anche tu puoi sentire le amicizie di persone che conosci poco nulla. Ciò che conta è il sentimento dell'amicizia in te, ed è più importante delle dita della tua mano.

  • #2

    camilla (lunedì, 28 aprile 2014 17:34)

    Bellissima riflessione, Enrico.