Il potere terapeutico degli Animali

"La Pet Therapy rappresenta una potenzialità unica di crescita personale per ognuno di noi perché fa leva sulle emozioni suscitate dalla presenza di un animale per migliorare lo stato psicofisico"

Ho avuto l’occasione di ascoltare Alberto dal Negro durante una conferenza in cui presentava il suo libro “Il potere terapeutico degli Animali”.

Di Pet Therapy ne sapevo poco.

Avevo letto qualcosa online:

Con il termine pet therapy, o anche zooterapia, generalmente si intende una terapia "dolce", basata sull'interazione uomo-animale, che integra, rafforza e coadiuva le tradizionali terapie e può essere impiegata su pazienti affetti da differenti patologie con obiettivi di miglioramento comportamentale, fisico, cognitivo, psicosociale e psicologico-emotivo.
Wikipedia

 

L’argomento m’intrigava, e questa è stata l’occasione di saperne di più.

Mi ha subito conquistata la passione di Alberto nel raccontare la sua storia, e come era arrivato alla pet Therapy.

Ovviamente ho acquistato subito il suo libro.

Pensavo di leggere un saggio che parlasse dell'argoemento in modo didattico, mentre sono stata piacevolmente sorpresa di come il libro racconti di esperienze, emozioni dei conduttori e di storie reali di persone e animali.

Mi ha colpito l'attenzione mostrata tra le pagine per tutti quelli che partecipano alle sessioni, che siano pazienti, le loro famiglie, gli accompagnatori, ma sopratutto anche gli animali. 

 

L’ho letto come se fosse un romanzo avvincente, versando su alcune storie non poche lacrime di commozione.

E' un libro che consiglio a tutti quelli che amano gli animali e che credono nel loro potere terapeutico.

Voglio finire con alcune righe tratte dall'ultima pagina del libro:

 

Viviamo in un mondo meraviglioso e cerchiamo di dare il nostro piccolo contributo affinché tutti possano avere questa stessa nostra visione e viverla insieme a noi almeno per un breve tratto. 

 

Una riflessione importante.

Un compito che anch'io voglio fare mio.
Posso farcela a dare un contributo in questa vita per fare la differenza?

 

 

Camilla

Scrivi commento

Commenti: 0