Il Carro & la Mucca Viola

Basta un solo passo per cambiare il proprio destino.

Ma ci vuole tanto coraggio per fare questo primo passo.

Ed io ne so qualcosa.

 

Questo primo passo mi ricorda il Carro dei Tarocchi.

Negli Arcani precedenti, abbiamo iniziato a conoscerci, e quindi deciso quale strada intraprendere.

E’ ora quindi di mettersi in cammino.

Per chi non conosce questo Arcano, vi è rappresentato un giovane uomo che guida un cocchio di forma cubica.

Ha un atteggiamento volitivo, e sopra gli abiti indossa una semi corazza.

Ciò significa che non è ancora completamente libero dai suoi pregiudizi.

 

Lascia alle spalle ciò che conosce, la città, per affrontare l’ignoto.

Quello che ci insegna, infatti, è che è arrivato il tempo di prendere in mano le redini della propria vita.

 

Ma come fare?

 

Qualche giorno fa, ho letto questa citazione di Seth Godin

 

"Si tratta dunque di scegliere: essere invisibili, anonimi, prudenti e non esporci a critiche, oppure scegliere di essere grandi e unici, di essere una Mucca Viola?"

 

Ma noi cosa vogliamo essere?

 

Una mucca che tranquillamente bruca l’erba in un prato, insieme a tante altre sorelle, in attesa di andare al macello?

O una mucca viola, quella che fa la differenza?

Quella che fa ridere, perché la si critica per la sua originalità, la si isola per la sua diversità?

 

Io preferisco essere come la Mucca Viola, quella che fa la differenza.

Anche se il cammino è tortuoso, e c’è ancora tanta strada da fare per arrivare alla carta del Mondo.

 

Il nostro carro fa fatica ad avanzare, le ruote affondano nel terreno.

Gli animali che lo trainano, vanno in direzioni diverse, il cocchiere fatica a tenere le redini.

Ma nonostante tutto andiamo avanti, perché davanti a noi c'è una fulgida promessa di fare la differenza, e  non solo il nostro bel praticello verde.

 

E voi cosa volete essere?

 

Camilla

Scrivi commento

Commenti: 0