Mi prendo una pausa!

Ho deciso, è ora di staccare la spina!

 

L’ideale sarebbe prendersi ogni mese, qualche giorno di vacanza.

Mollare tutto,  e potersi prendere qualche giorno per sè e i propri pensieri.

Che bel sogno, quasi un’utopia, direte voi.

Ma la vita frenetica, la famiglia, i figli, il lavoro non lo permettono.

 

Ma io non sto parlando di addirittura una settimana, solo qualche giorno, o anche un

solo giorno!

 

Anch'io, che non ho famiglia (se non si conta quella pelosa), né un lavoro stabile, ogni anno inserisco questo proposito nella mia lista delle “cose da fare”.

E quando arriva la Primavera, inizio ad essere irrequieta, e perciò riesco a mantenere la promessa fatta a me stessa.

 

Anche quest’anno ho iniziato nel migliore dei modi: giugno a Londra ed al Bach Centre, e lunedì parto per il Piemonte (vi ricordate il mio post dedicato al Baratto?)

 

E poi si vedrà!

Non riesco ad organizzare più di una vacanza alla volta!

Buffo, riesco invece tranquillamente a gestire diversi lavori, ma non le vacanze.

 

Per me è importante scappare dalla città appena posso, e soprattutto quando fuori tutto mi chiama.

Ho bisogno di ossigenarmi la mente con energia pulita, nuove avventure.

 

Io non so voi, ma io ho bisogno di tutto questo!

 

Quindi per una settimana, miei fedeli ventitre lettori, dovrete fare a meno di me.

Non credo di trovare e, onestamente non ho nemmeno voglia di cercare, una connessione internet per scrivere i miei post.

Anche se so che scriverò tantissimo sul mio fedele quaderno.

Ci rivediamo quindi al mio ritorno.

Ovviamente, se riesco a non perdermi tra la Lombardia ed il Piemonte: sono famosa  per la mia distrazione alla guida.

Ora vi lascio e vado ad aggiungere un fiore di Bach, Clematis, alla mia boccetta, perché mi aiuti a raggiungere sana e salva la meta, e a non perdermi tra le valli e i miei pensieri.

 

Nel frattempo, buona vita a tutti voi!

 

Camilla