Barattiamo?

Siamo in piena crisi economica... che ovvietà, direte voi!

Lavoro poco, esigenze tante.

Come fare?

Un’idea ci sarebbe.

Ritornare alle antiche usanze, e riscoprire l’arte del baratto.

 

Io do una cosa a te, in cambio di qualcosa che serve a me.

 

Non propongo nulla di nuovo. La Banca del Tempo sono anni che mette in pratica questa forma antica di scambio.

Ma a me sembrava così strana!

Mi dicevo “le bollette non si possono pagare con un prosciutto o una pagnotta di pane!”


Poi ho iniziato a pensarci su.

In un post precedente, disquisivo su l’organizzazione di una vacanza, con il metodo del baratto.

Detto, fatto!

Ho scelto una regione che volevo visitare, il Piemonte, ed ho contattato un B&B che offre ospitalità in cambio di qualche ora di giardinaggio.

L’affare è stato concluso nel giro di qualche email.

 

Galvanizzata dalla buona riuscita del mio primo baratto, ho iniziato a pensare come estendere alla mia vita quotidiana questa preziosa scoperta.

L’immaginazione non mi manca certo!

Con la mia amica Mariarosa, ho trovato questo accordo: io ho bisogno di lezione di inglese, lei interessavano le mie consulenze con i fiori di Bach ed i trattamenti Bars.

Accordo fatto, e fila tutto per il meglio.

Niente male, vero?

 

Il baratto non sconfigge la crisi economica, né, come ho scritto prima, può contribuire a pagare le bolette o il mutuo. Ma può sicuramente essere un buona soluzione a rendere la nostra vita più comoda.

CI può offrire, in cambio di qualche ora del nostro lavoro o di qualche oggetto, qualcosa a cui teniamo, ma che non possiamo, in questo momento, pagarci.

Basta un pò di creatività e di immaginazione.

Cosa potremmo mai offrire?


Quindi...ecco la lista delle mie offerte!

Offro consulenze con i fiori di Bach o con i Tarocchi, oppure trattamenti con i Bars, o qualsivoglia altra proposta presente sul mio sito

 

Cosa mi offrite in cambio?

Coraggio, osate proporre!

Non si può mai sapere: tutto può essere scambiato! E finché non offrite, non sapete se mi può interessare.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0